Roma, 18 aprile 2015, Il trattamento dei linguaggi settoriali nella traduzione di letteratura, I edizione

Data evento: 
Sab, 18/04/2015 - 09:30

ATTENZIONE: POSTI ESAURITI

AITI Lazio presenta un interessante seminario gratuito per i soci: Il trattamento dei linguaggi settoriali nella traduzione di letteratura, docente dott. Bruno Berni, che si terrà a Roma il 18 aprile 2015

Orario dell’evento: 

09:30 – 13:00

COSA: seminario gratuito di quattro ore “Il trattamento dei linguaggi settoriali nella traduzione di letteratura”

SEDE: Ufficio srl, via Tirone 11-13, Roma (zona Marconi)

DESTINATARI:  Il corso è aperto ai soci AITI di tutti le sezioni. I soci della sezione Lazio avranno un diritto di prelazione sull’iscrizione fino al 31 marzo. Il seminario da diritto a 5 crediti formativi.

Numero massimo di partecipanti: 20.

DOCENTE: Bruno Berni insegna letteratura danese all’università di Urbino e dirige dal 1993 la biblioteca dell’Istituto Italiano di Studi Germanici, presso il quale è ricercatore. Ha scritto saggi sulle letterature nordiche e pubblicato numerose traduzioni di autori scandinavi, da Andersen a Karen Blixen, da Ludvig Holberg a August Strindberg a Peter Høeg. Ha ricevuto diversi premi per la sua attività, tra i quali nel 2004 a Odense il premio Hans Christian Andersen per la traduzione integrale delle fiabe. Nel 2009 ha avuto il Dansk Oversætterpris e nel 2013 il Premio Nazionale per la Traduzione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. È socio onorario AITI

PROGRAMMA

Il seminario prende come punto di partenza la traduzione di thriller di scuola scandinava – nei quali l’uso dei linguaggi di settore è molto diffuso – ma anche di altre opere moderne e classiche e rappresenta una rapidissima guida pratica al doppio sforzo del traduttore: identificarsi con due universi linguistici conosciuti, trasferendo le sfumature dall’uno all’altro, e immedesimarsi volta per volta in un linguaggio settoriale diverso e sconosciuto, dalla medicina alla balistica, dalla navigazione alla religione.

Verrà descritto il ruolo del traduttore che, nell’affrontare la soluzione per il trasferimento dei linguaggi settoriali nella lingua di arrivo, grazie alle moderne tecnologie è sempre più un controllore dei dati. Saranno illustrati gli strumenti a disposizione in rete per risolvere problemi di settorialità linguistica e padroneggiare il livello di attenzione necessario nel controllo dei dati. Gli esempi saranno tratti da opere già pubblicate in Italia e saranno presentati sia nella forma originale, sia nella traduzione italiana, per evidenziare i passaggi.

Non è necessaria la conoscenza del danese (lingua di lavoro del docente), perché si lavorerà su strumenti e soluzioni pratiche sempre:

- Il trattamento dei termini specialistici nella traduzione

- Identificare il contesto, selezionare le fonti

- I motori di ricerca: uso e abuso

- Le fonti: ricerca, analisi, archiviazione. La cassetta degli attrezzi del traduttore

- Fonti attendibili e fonti non attendibili

MODALITA’ E TERMINI D’ISCRIZIONE

Attenzione: i soci AITI devono presentarsi al seminario con la tessera AITI.

Per iscriversi: Compilare e inviare il modulo di iscrizione online cliccando qui

La data ultima per effettuare l'iscrizione è il 10 aprile 2015.

In caso di superamento del numero massimo di partecipanti, verrà creata una lista d’attesa.

AITI Lazio si riserva il diritto di annullare il seminario qualora non venga raggiunto il numero minimo di partecipanti.

Vi aspettiamo numerosi!

La Commissione Formazione AITI Lazio

formazione@lazio.aiti.org

Corsi ed eventi

«  

Gennaio

  »
L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31