Assemblea AITI Lazio: 8 marzo 2015 | AITI sezione Lazio
AITI sezione Lazio

Assemblea AITI Lazio: 8 marzo 2015

L’assemblea annuale dei soci AITI Lazio si terrà domenica 8 marzo 2015 alle ore 10.00, all’Istituto Italiano di Studi Germanici, Villa Sciarra, via Calandrelli 25, a Roma.

Al termine dell'assemblea, intorno alle 14.00, AITI Lazio sarà lieta di offrire un pranzo ai soci che si sono iscritti, sempre nei locali dell'Istituto. Sarà l'occasione per conoscersi di persona e scambiarsi opinioni e informazioni.
Chi entra nel parco da via Calandrelli troverà cartelli a guidarlo verso l'Istituto, che si nota anche per una torre da cui si gode una splendida vista su Roma.



ASSEMBLEA REGIONALE DEI SOCI AITI LAZIO
AVVISO DI CONVOCAZIONE

A norma dell'art. 12 del Regolamento della Sezione Lazio è convocata l’assemblea regionale ordinaria dei soci per domenica 8 marzo 2015 alle ore 2.00 in prima convocazione e alle ore 10.00 in seconda convocazione,presso l’Istituto Italiano di Studi Germanici, Villa Sciarra, ingresso di via Calandrelli 25, a Roma, per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

1)          Approvazione del verbale dell’Assemblea Regionale 2014
2)          Relazione della Presidente
3)          Relazione di Tesoreria
4)          Relazione del Collegio dei Sindaci
5)          Esame e votazione del bilancio consuntivo 2014
6)          Esame e votazione del bilancio preventivo 2015
7)          Idee e proposte per le attività del 2015
8)          Rinnovo cariche regionali nel 2016
9)          Varie ed eventuali

Roma, 13 febbraio 2015

Valentina Martini
Presidente Sezione Lazio

Hanno diritto di voto i soci ordinari e aggregati in regola con il pagamento della quota 2015 nonché i soci onorari.
Si ricorda che il voto può essere espresso personalmente o per delega.A norma dell'art. 14 del Regolamento della sezione Lazio, ogni socio può farsi rappresentare da un altro socio (a esclusione dei Sindaci) mediante delega scritta secondo lo schema inviato ai soci insieme alla convocazione.
Prima di conferire la delega, accertatevi che il socio che la riceverà non ne detenga già tre, numero massimo consentito. La delega può essere consegnata a mano al delegato oppure inviata per posta, per fax o anche come allegato ad una e-mail.